Guide

Come togliere i punti neri: cause e rimedi

I punti neri sono uno dei problemi della pelle più comuni e diffusi, che affliggono sia gli uomini che le donne.

Questa situazione, infatti, è relativamente comune in diversi tipi di pelle, soprattutto in quelle più grasse, e si verifica a causa dell’accumulo di residui e sporco che ostruiscono i pori. Come regola generale, la parte del viso più colpita dai punti neri è la cosiddetta “zona T”, che comprende fronte, naso e mento, poiché sono regioni con una maggiore concentrazione di ghiandole sebacee.

Spesso i punti neri possono anche generare lesioni e infiammazioni e causare dolore localizzato. Per questo è importante sapere come prendersi cura adeguatamente della propria pelle ogni giorno.

Chi non ha mai spremuto i suoi punti neri per liberarsene? Penso che tocchi a tutti, ma se vuoi liberartene davvero continua a leggere questo articolo.

Come eliminare i punti neri: le cause

Come eliminare i punti neri: le cause

Come abbiamo già accennato è ovvio che alcune persone sono più colpite di altre dai punti neri, come ad esempio quelle con una pelle grassa o mista. Tuttavia, il tipo di pelle non è l’unico responsabile del suo aspetto. Ecco, i diversi fattori che possono aggravare questo problema:

  • Variazioni ormonali: in determinati momenti della vita, gli ormoni, in particolare il testosterone, possono influenzare l’attività della ghiandola sebacea, responsabile della produzione di sebo (pubertà, cambio pillola, ecc.).
  • Pulizia della pelle: la mancanza di pulizia (soprattutto di notte) favorirà l’arrivo dei punti neri!
    Durante il giorno la pelle è costantemente a contatto con l’inquinamento atmosferico (particelle fini, fumo, ecc.). Questi agenti ambientali tossici si accumulano sulla superficie della pelle e si mescolano con sebo, trucco e altre impurità. Questo insieme di sporco ostruisce i pori e favorisce lo sviluppo di punti neri e altre imperfezioni.
  • Cosmetici inadatti: i cosiddetti ingredienti comedogenici (es. oli o cere minerali, alcuni siliconi) presenti in alcuni cosmetici soffocano la pelle e ostruiscono i pori. Le impurità rimangono intrappolate e si sviluppano punti neri, spesso associati a comedoni chiusi o microcisti.

Come abbiamo appena visto, i punti neri possono apparire per diverse ragioni, ma per fortuna, esistono una grande varietà di cosmetici e ingredienti naturali destinati a combattere questo problema e ottenere così una pelle perfetta, che diventerà senza dubbio il tuo miglior biglietto da visita!

Vuoi conoscere tutti i segreti per avere una pelle liscia e senza imperfezioni? Leggi la nostra guida completa: come avere una pelle perfetta. Metti in pratica i pochi semplici accorgimenti quotidiani e ottieni anche tu, in breve tempo, un incarnato luminoso e sano.

Come togliere i punti neri: i rimedi

Il consiglio principale per chi ha i punti neri è quello di evitare di toccarli il più possibile. È relativamente comune pensare che schiacciarli sia un buon modo per rimuoverli, tuttavia, la verità è che questo può persino peggiorare la condizione, portando a una possibile infezione. Spremere i punti neri, inoltre, può causare la diffusione di liquidi e sporco ad altri strati della pelle, il che aumenta anche le possibilità di problemi ancora più gravi. Possono causare persino segni più profondi, per cui sarà opportuno aggiungere anche una crema per cicatrici nella tua beauty routine, per contrastare l’evidente problema.

Quindi, per quanto allettante sia, è importante non spremere i punti neri senza un’adeguata premura. Per pulire i pori ostruiti, innanzitutto, è opportuno farlo quando questi sono dilatati, quindi schiacciarli dopo una doccia calda oppure dopo una pulizia del viso con il vapore. Ma attenzione questo non basta, poiché è fondamentale avere le mani pulitissime ed utilizzare fazzolettini sterili o guanti di cotone prima di procedere alla spremitura. Inoltre, quando si ha una presenza abbondante di punti neri sul viso, è meglio applicare esclusivamente prodotti specifici, preferibilmente consigliati da un dermatologo.

Come eliminare i punti neri: i passaggi da seguire

Come eliminare i punti neri: i passaggi da seguire

Il modo migliore per eliminare i punti neri è prendersi cura della propria pelle ogni giorno per evitare così la loro comparsa. Includendo alcune semplici abitudini nella routine di pulizia, il problema può essere evitato. Ecco come:

Aprire i pori

Prima di pulire a fondo la pelle, è necessario aprire i pori. Questo passaggio dovrà essere effettuato almeno ogni due o tre settimane, in base alla propria problematica. Ti basterà riempire un contenitore con acqua bollente, appoggiarti su di esso con un asciugamano sopra la testa, come se lo stessi inalando, e rimanere lì per qualche minuto. Dopodiché inizia a spremere i punti neri delicatamente e con un fazzolettino di carta.

Pulire la pelle

Come già accennato, i punti neri insorgono principalmente a causa dei pori ostruiti, causati dall’accumulo di sporco e detriti. Pertanto, la pulizia quotidiana della pelle è sicuramente essenziale per evitare che ciò accada. Il consiglio è di pulire la pelle al mattino e alla sera, preferibilmente con un sapone specifico per il tuo tipo di pelle. Inutile dire che dovresti rimuovere il trucco prima di andare a dormire, poiché questo causerà una maggiore ostruzione dei pori.

Esfoliare la pelle

Fare uno scrub al viso due volte a settimana, in base al proprio tipo di pelle, è un modo per mantenere l’incarnato sano e pulito. Per questo, ci sono diverse opzioni di maschere esfolianti e ingredienti naturali che, una volta applicati, aiutano a rimuovere completamente le cellule morte che ostruiscono i pori.

Usare i prodotti giusti

Un errore molto comune nella cura della pelle è credere che le creme vadano bene per tutti. Il fatto è che abbiamo tutti diversi tipi di pelle, quindi spesso ciò che funziona per qualcun altro non funzionerà necessariamente per te. Quindi, prima di applicare la migliore crema idratante o un siero viso, assicurati che siano adatti, innanzitutto, al tuo incarnato.

Se hai una pelle particolarmente grassa, ad esempio, puoi optare per prodotti contenenti acido salicilico, poiché aiuta a combattere i punti neri grazie alle sue proprietà purificanti e antinfiammatorie. Sono molti, infatti, i prodotti che contengono questo principio attivo, inclusi detergenti, creme idratanti e prodotti anti-macchia.

Se, invece, hai una pelle secca, che tende a squamarsi facilmente, includi nella tua beauty routine prodotti che aiutano esclusivamente ad idratare la pelle e a mantenere l’epidermide sano ed elastico.

Fare maschere

È importante che la tua pelle sia costantemente nutrita e per aggiungere maggiore idratazione al tuo viso è consigliabile applicare delle maschere emollienti una volta alla settimana. Chi preferisce alternative più naturali, invece di acquistare cosmetici, può scommettere su miscele realizzate con “ingredienti fatti in casa”. Un consiglio per i punti neri è mescolare un cucchiaino di succo di limone con mezzo cucchiaino di miele, applicarlo sul naso e sulla fronte (evitando il contorno occhi), attendere che si asciughi per circa 15 minuti e risciacquare con acqua tiepida.

Applicare la protezione solare

La protezione solare è un prodotto essenziale per qualsiasi pelle. Può aiutare a prevenire le rughe a zampe di gallina e l’invecchiamento precoce dovuto all’eccessiva esposizione al sole. Le creme solari sono anche un buon modo per prevenire la comparsa di punti neri e macchie scure sul viso.

Come togliere i punti neri: i rimedi naturali

Come togliere i punti neri: i rimedi naturali

Se preferisci optare per soluzioni naturali al 100% per eliminare i tuoi punti neri, puoi acquistare pochi ingredienti comuni ed eseguire la tua beauty routine direttamente a casa tua. Ecco i passaggi da eseguire:

Crema idratante al cetriolo

Abbiamo tutti in mente l’immagine delle fette di cetriolo poste su tutto il viso. Questo non è affatto incongruo, perché il cetriolo idrata l’epidermide come nessun altro ortaggio. Ma piuttosto che applicare anelli che non stanno al loro posto, è meglio mescolare la polpa per estrarre il succo. Quindi immergi un batuffolo di cotone e passalo sul viso per pulirlo, dopo aver spremuto tutti i punti neri.

Scrub al bicarbonato di sodio

Mescolando un po’ di bicarbonato di sodio fine con acqua minerale. Ottieni una pasta esfoliante e massaggia delicatamente le zone più problematiche. Risciacqua, infine, il viso con acqua tiepida.
Questa soluzione di bicarbonato sbloccherà i poricancellerà la pelle morta e regolerà la produzione di sebo.
Questo scrub fatto in casa può essere fatto una volta alla settimana.

Maschera al bianco d’uovo

Per creare una maschera con ingredienti naturali, ti basterà montare a neve ferma un albume. Applicare metà della preparazione sulle zone interessate dai punti neri. Mettere un foglio di carta velina sul viso e coprilo con un secondo strato di albume e lasciare in posa per circa 15 minuti. Quando il tessuto è completamente asciutto, rimuovi tutto e risciacqua la pelle.

Conclusione

Sebbene sia facile modificare i prodotti e le abitudini di routine della cura della pelle, spesso è più difficile migliorare il proprio stile di vita. Tuttavia, è fondamentale prevenire i punti neri e gli inestetismi in genere.

Infatti, una dieta troppo ricca (di carboidrati e lipidi) favorirà la sovrapproduzione di sebo, sia nella pelle che nel cuoio capelluto. Gli zuccheri cattivi sono particolarmente responsabili della comparsa dei comedoni. Anche lo stress, la mancanza di sonno, il consumo di tabacco e alcol sono coinvolti nella formazione degli inestetismi.

Quini, per avere una bella pelle devi seguire una dieta equilibrata, dormire a sufficienza e adottare una buona gestione dello stress. Una volta che le tue buone abitudini saranno a posto, la tua pelle ti ringrazierà e apparirà subito più sana.

Teresa Arcamone

Per i più curiosi, sono Teresa da Ischia, ho meno di trent'anni e, anche quando questa soglia sarà superata, le creme testate quotidianamente mi aiuteranno nel preservare la mia pelle liscia e radiosa ^-^

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button